blog chefstellato

Chef stellato? I consigli per diventarlo

Chef stellato?

Ecco una guida con tutti i consigli per ottenere la tanto desiderata Michelin Star grazie all’esperienza di EnergyCucine, il partner tecnico per i ristoratori che grazie ad un protocollo testato è in grado di supportare chef e imprenditori della ristorazione nella gestione performante del proprio business e nella definizione dei manuali operativi per i franchising.

Sentiamo sempre più spesso parlare di cuochi diventare famosi grazie al loro ristorante stellato, soprattutto in Italia, patria del cibo e dell’eccellenza culinaria, ma come si fa ad ottenere le famose stelle Michelin? Vediamolo insieme.

Il significato delle stelle Michelin.

Se sei alla ricerca di consigli per far diventar il tuo locale un ristorante stellato, sappi che stiamo parlando di una delle ambizioni più grandi, che richiede molti anni di studio, dedizione e lavoro costante, anche su se stessi.
Sicuramente quindi, la base per iniziare un percorso da futuro chef stellato è quello di farsi distinguere per il proprio atteggiamento positivo e la spiccata determinazione.
L’obiettivo della stella Michelin difatti è quello di segnalare lo specifico ristorante come garanzia per i clienti che vogliono vivere un’esperienza culinaria unica e non è legato, diversamente a quanto si crede, al costo elevato delle pietanze.

La guida Michelin

La storica Guida Michelin è nata nel 1900, e inizialmente serviva solo come supporto cartaceo agli automobilisti francesi per cercare posti vicini dove mangiare o alloggiare. Solo nel 1959 in Italia arriverà la valutazione dei ristoranti in stelle, e da allora il riconoscimento è basato su un massimo di tre.

Cosa significano le stelle assegnate dalla guida?

Se viene attribuita una stella, significa che il cibo servito in quel locale è considerato eccellente per la sua categoria.
Se vengono attribuite due stelle, allora, oltre alla cucina eccellente, viene anche riconosciuto il tocco personale dello chef, mentre tre stelle corrispondono ad una cucina impeccabile.
Per i ristoranti particolarmente attenti all’ecosostenibilità, il 2021 ha riservato una sorprendente novità, ovvero l’aggiunta della stella verde, che premia l’impegno contro lo spreco alimentare.

I requisiti per un ristorante stellato

Le modalità di valutazione Michelin è basata su criteri specifici, ed in particolare gli ispettori che esamino il locale si focalizzano sulla qualità dei prodotti, che rappresenta il fulcro su cui ruoterà l’esecuzione delle pietanze, le tecniche di cottura, la padronanza dei sapori, e il rapporto qualità-prezzo del menù.
Gli esaminatori valutano attentamente anche la personalità dello chef, perché sarà grazie a lui se il locale riceverà la stella, nonostante essa poi venga attribuita al ristorante.
Inoltre, vi deve essere coerenza tra le visite, in quanto il cliente che ritorna in uno specifico locale, lo fa perché si è trovato bene, e si aspetta quindi di ritrovare lo stesso servizio e la stessa qualità del cibo.
Suggerimenti pratici per aspiranti chef stellati

La formazione costante e l’esperienza sono i cardini base di uno chef stellato, per questo non dovrai scoraggiarti se il percorso ti sembrerà infinitamente lungo e il traguardo fin troppo lontano.

I consigli per diventare uno chef stellato.

  • Il primo consiglio è quello di seguire quindi un corso pratico, in grado di insegnare trucchi del mestiere, accostamenti di sapori insoliti e segreti dell’arte culinaria, in modo da motivarti a trovare una tua strada, e differenziarti quindi dagli altri cuochi.
  • Il secondo è quello di  saper brillare in mezzo ai tanti aspiranti chef stellati. Per fare ciò dovrai sempre tenere stretto l’amore per la cucina, e con estremo impegno piano piano raggiungerai risultati che all’inizio del percorso sembravano impensabili.
  • Il terzo è  mantenere sempre viva la voglia di imparare, senza mai perdere nessuna opportunità di apprendimento che ti si presenterà.
  • Il quarto consiglio è : fai uno stage all’interno di un ristorante stellato, in modo da toccare con mano la carriera di uno chef stellato Michelin. Sarà per te fondamentale osservare, studiare ed imparare le tecniche dei maestri del mestiere.

 

Prima di divenire uno chef stellato, dovrai guadagnarti la fiducia dei pubblico, diventando un cuoco professionista stimato.

Non dimenticare mai di prestare estrema cura ai dettagli, sono loro che fanno la differenza: dall’impiattamento alla perfetta conoscenza degli ingredienti e delle loro combinazioni, per ottenere la tanto ambita Michelin Star non dovrai dare nulla per scontato.

Se vuoi consigli per aprire il tuo locale, scarica la nostra guida gratuita Come Aprire un ristorante 

Share:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin