impianti per ristorazione

Manutenzione dei macchinari: quanto è importante farlo?

Manutenzione dei macchinari: quanto è importante farlo?

La corretta manutenzione di macchinari ed impianti professionali è fondamentale: permette di offrire prodotti di alta qualità ed evitare problemi. Parola di EnergyCucine

Per questo è importante rivolgersi a siti competenti come Energy cucine professionali, partner tecnico che supporta chef e imprenditori della ristorazione nella gestione del proprio business.

L’importanza di una corretta manutenzione

La manutenzione di macchinari ed impianti professionali comporta una serie di vantaggi per la propria attività: permette di attenersi al meglio alle regole prestabilite, fornire ai propri clienti prodotti della massima qualità e non dover incorrere in spese impreviste in caso di rottura di un macchinario.

Nel settore alimentare i criteri a cui attenersi sono molteplici e le sanzioni severe, che possono arrivare anche alla chiusura della cucina.

Le regole della manutenzione

Le regole al riguardo sono dettate dal D.lgs 81/2008, Testo unico sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, che sottolinea l’importanza di una corretta manutenzione dei macchinari in quanto la loro idoneità e sicurezza devono permanere nel tempo.
Questo concetto viene ribadito anche dalla normativa di igiene alimentare: le attrezzature a contatto con gli alimenti devono essere efficacemente pulite e disinfettate, costruite in materiale tale de rendere minimi i rischi di contaminazione grazie a una corretta e puntuale manutenzione.

Manutenzione Macchinari

Una corretta manutenzione di macchinari ed impianti professionali consente anche di offrire ai consumatori un prodotto di massima qualità e privo di contaminazioni che potrebbero risultare nocive per la salute.
Esistono tre tipi di contaminazioni: quella fisica comporta la presenza di corpi estranei nelle pietanze, quella chimica provoca l’inquinamento del prodotto finale con prodotti chimici, come per esempio l’olio usato per lubrificare i macchinari; infine, la contaminazione biologica si traduce nella presenza di microrganismi nel cibo.

Quando è necessario far manutenzione?

Un’adeguata manutenzione dei macchinari consente non solo di prendersi cura della salute del cliente, ma anche delle proprie finanze.
Sostituire un pezzo rotto si rivela più dispendioso sia in termini di tempo che di denaro rispetto alla manutenzione: in caso di guasto improvviso, infatti, le riparazioni dovranno essere fatte in emergenza, comportando costi aggiuntivi, e il periodo di fermo della produzione peserà sulla produzione e sulle entrate.
Si ha la giusta ottica della manutenzione efficace considerando che un pezzo non è guasto solo quando si rompe, ma anche quando non lavora a pieno regime. Questa logica di prevenzione si rivela vincente, in quanto consente di ottenere un miglioramento progressivo particolarmente caro ai sistemi di gestione.

Soluzione dei problemi appena presentati è una manutenzione adeguata e puntuale come quella offerta da Energy cucine professionali, il partner ideale per ristoratori in grado di supportarli in tutti gli aspetti legati alla realizzazione della propria cucina professionale.

Un esempio concreto sull’importanza della manutenzione

Si è dunque visto che la mancata manutenzione di macchinari e impianti professionali può comportare molteplici problemi. I rischi però potrebbero anche divenire maggiori, se si considerano dei determinati tipi di impianti.
Un esempio sono le cappe di aspirazione nelle quali si accumulano oli, incrostazioni e grassi. Se non vengono effettuate puntualmente le adeguate operazioni di pulizia di filtri, condotte e motori, le sostanze accumulate potrebbero causare incendi: con le alte temperature raggiunte dalla cucina, i grassi carbonizzati presenti all’interno delle condotte comincerebbero a gocciolare sulla cappa di aspirazione, aumentando il rischio.

I rischi che si corrono nel non far manutenzione

Per non parlare poi del fatto che i depositi organici all’interno delle cappe di aspirazione creano l’ambiente perfetto per la proliferazione di batteri e muffe, altamente rischiosi per la salute del consumatore in quanto potrebbero contaminare gli alimenti.
Inoltre le sostanze aspirate dalle cappe possono accumularsi tra le pale dei motori riducendone la capacità di aspirazione e causando sgradevoli odori che potrebbero propagarsi in ogni stanza dell’attività, abbassando la qualità dell’ambiente.
Quello delle cappe di aspirazione è solo uno dei tanti esempi di problemi causati da una mancata manutenzione; si invita dunque ad affidarsi ai servizi di Energy cucine professionali per evitare sgradevoli sorprese.

Se vuoi saperne di più su come Aprire un ristorante e gestirlo, scarica la Guida gratuita realizzata da Energy Cucine Professionali.

Aprire un ristorante

Share:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin